Oggi vorrei portarti in un viaggio per cogliere il tuo valore di donna e potenziare la tua autostima. Si tratta di due aspetti deboli perchè si trovano nei meandri della percezione positiva che spesso abbiamo di noi stesse.

L’autostima per definizione è: il senso soggettivo che abbiamo di noi, del nostro valore personale basato sull’auto-percezione.

L’autostima è come ognuna di noi percepisce il proprio valore come donna e persona per il mondo e quanto crede di essere preziosa per gli altri.

Il segreto è questo: una donna che crede in sé stessa e ha rispetto di sé, ha anche più valore per gli altri.

L’autostima si sviluppa sulla base dei nostri pensieri, comportamenti, sentimenti e azioni che ogni giorni in modo più o meno consapevole scegliamo per esprimere la nostra natura nel mondo; influenza la nostra fiducia negli altri, le nostre relazioni, il nostro lavoro: praticamente ogni aspetto della nostra vita.

Spesso nei percorsi di consulenza che dedico alle donne, quando lavoriamo sulla percezione del nostro valore professionale e personale, spesso mi sento dire che non è facile confrontarsi con:

i modelli surreali proposti dalla comunicazione,

il mondo del lavoro con il suo modello maschile predominante della competizione,

i luoghi comuni che bersagliano la donna.

Una donna che ha una bassa opinione di sé tende a sentirsi fragile, inadeguata, non abbastanza intelligente, bella, capace per realizzare ciò che desidera.

Nascono ansie, paure, sensi di colpa: capita di vedere donne che soffrono nel trascurare la famiglia per il lavoro, o per contro che non si sentono abbastanza realizzate, che si sentono sole, che fanno di tutto per assecondare le aspettative altrui mettendo da parte le proprie.

Dobbiamo solo mettere un po’ del nostro impegno per nutrire la nostra autostima giorno per giorno con semplici azioni che rese abitudini contribuiscono a sviluppare un buon livello di autostima che nel tempo ci accompagna a riscoprire il nostro valore di donne.

LEGGI Come riscoprire il tuo valore di donna nel viaggio attraverso il tempo?

Avere una buona stima di noi stesse ci permette di credere nel nostro potenziale per realizzare progetti di vita personale e professionale perché ci porta a:

-credere di poterlo fare,

-credere che ce lo meritiamo,

-credere che lo otterremo.

Da un buon livello di autostima possiamo trarre la forza e la flessibilità per essere responsabili della nostra vita, apprezzare i nostri successi e apprendere dai nostri fallimenti, dare spazio ai nostri progetti di vita e professionali libere dal senso di colpa ma convinte che la nostra realizzazione sia importante per noi stesse e per le persone che ci circondano.

Ritrova la tua autostima e riscopri il tuo valore: inizia il tuo viaggio 2

Cosa puoi fare fin da subito per riscoprire la tua autostima?

1. Cogli l’attimo e utilizza il BONUS di 30 minuti GRATIS di CONSULENZA on line per parlarne con me, scrivimi per prenotare!

2. Sviluppare o magari solo riscoprire una buona autostima iniziando dalla creazione di una routine quotidiana di azioni semplici ma efficaci. Rimarrai meravigliata dalla rapidità con cui vedrai dei cambiamenti nella percezione di te stessa e del tuo valore.

Ti consiglio 4 semplici modi da mettere in pratica che io stessa utilizzo nella mia quotidianità:

1. Prendi del tempo allo specchio con te stessa.

Guardati allo specchio ogni mattina e ammira chi sei nel qui e ora. Dopo esserti osservata guarda oltre l’immagine del tuo corpo e pensa ad alcune sfide che hai incontrato e superato da cui trarre tre qualità che ti rappresentano in positivo e lascia che ti accompagnino per l’intera giornata.

2. Scegli il modo con cui parli a te stessa.

Il continuo parlare e, aggiungo pensare, di noi stesse utilizzando parole e pensieri negativi tiene basso il livello di autostima.

Ascoltati nel dialogo che hai con te stessa e scegli di riformulare le parole negative in positive per rinforzare l’immagine positiva che hai di te stessa nell’arco della giornata.

3.   Scrivi un diario per essere grata a te stessa.

Noi donne a volte facciamo fatica a percepire le tante cose positive che realizziamo nella nostra quotidianità e nella nostra vita, forse ne sottovalutiamo il valore o non le riteniamo così speciali.

Scrivi una pagina di diario per essere grata a te stessa! Metti nero su bianco tre momenti della giornata che ti hanno fatto sentire grata verso te stessa per il risultato raggiunto

4Coltiva l’amicizia e la collaborazione tra donne.

Coltiva l’amicizia tra donne per creare momenti d’incontro per raccontarsi cose belle che abbiamo fatto e cose che magari abbiamo in testa di fare ma che abbiamo necessità di una parola positiva o di un consiglio per affrontarle con più coraggio.

Coltiva la collaborazione tra donne, in particolare nel tuo lavoro, ti posso assicurare che quando le donne collaborano, condividono il loro sapere e si sostengono a vicenda, mettendo da parte la competizione che è qualità più maschile, sono capaci di generare progetti di grande valore.

Fammi sapere come è andato il tuo viaggio per cogliere il tuo valore e potenziare la tua autostima, scrivimi, e raccontami come ti sei trovata.

Buon lavoro!